FORMAZIONE FORMATORI

FORMAZIONE FORMATORI

I progetti di formazione in ambito bancario/assicurativo, richiedono spesso la presenza di una specifica figura di formatore in grado di muoversi con competenza nell’ambito delle tematiche assicurative necessarie a sostenere il percorso di aggiornamento individuale del personale di agenzia.

GOVERNARE EFFICACEMENTE IL PROCESSO FORMATIVO

Per raggiungere questo obiettivo bisogna formalizzare e formare la figura del formatore come soggetto in grado di:

  • comprendere i bisogni formativi dei propri collaboratori;
  • costruire, anche con l’ausilio della Direzione Aziendale, specifici interventi formativi;
  • erogare la formazione (attività di docenza);
  • verificare i risultati.

Attraverso la comprensione dei bisogni formativi dei collaboratori il docente potrà definire gli obiettivi didattici e le ipotesi di intervento; con la costruzione degli interventi formativi e/o addestrativi potrà meglio finalizzare i contenuti dei corsi in relazione alle caratteristiche oggettive e soggettive della struttura e al livello di conoscenze dei collaboratori; la corretta gestione degli strumenti didattici e l’adozione di opportuni modelli di animazione d’aula permettono di adempiere al dettato dei Regolamenti di settore e migliorare i livelli di performance della propria realtà; con la rilevazione dei risultati del corso potrà monitorare il processo di formazione e certificare il livello di competenza dei propri collaboratori.

PERCORSO FORMATIVO ESSENZIALE

Per maturare queste competenze e queste capacità, e considerando che si tratta di competenze accessorie rispetto a quelle necessarie per realizzare le attività principali, il personale potrà seguire un percorso formativo essenziale di 48-56 ore complessive articolate in diversi moduli, ciascuno dei quali teso a sviluppare un aspetto specifico dell’attività della formazione.

Le necessita formative e l’esigenza di sviluppare percorsi idonei a garantire la trasferibilità dell’apprendimento nella quotidianità lavorativa suggeriscono una formazione formatori improntata all’essenzialità teorica (“i fondamentali del mestiere”) e alla padronanza di alcune metodologie didattiche (lezione, simulazioni operative, simulazioni comportamentali).

In questa prospettiva, la metodologia di “apprendimento attivo” rappresenterà lo strumento privilegiato del corso e il principale oggetto dell’apprendimento per il ruolo di formatore.
Ogni fase verrà trattata con momenti di razionalizzazione teorica e con simulazioni d’aula ed auto valutazione dell’apprendimento.

 

VUOI SAPERNE DI PIU'? CONTATTACI
 

Your browser is out of date. It has security vulnerabilities and may not display all features on this site and other sites.

Please update your browser using one of modern browsers (Google Chrome, Opera, Firefox, IE 10).

X